Direzione regionale Piemonte

Primo piano

Tutte le news

Periodico “Piemontentrate”: pubblicato il numero di gennaio 2015

In questo numero parleremo, tra gli altri argomenti, della campagna informativa per l’uso degli strumenti telematici, del convegno sulle novità della Legge di Stabilità 2015 e del tirocinio degli studenti di lingue presso i front-office degli uffici di Torino come mediatori culturali.

Convegni

Disponibile il materiale dei relatori del convegno “Il fisco per la crescita. Meno tasse e adempimenti, più compliance” che si è svolto a Torino il 21 gennaio

Gare e appalti

Il servizio di vigilanza presso la Direzione Provinciale I di Torino (Uffici Territoriali Torino 1 e 3) e la Direzione Provinciale II (Uffici Territoriali Torino 2 e 4) è stato aggiudicato tramite procedimento di cottimo fiduciario

Variazioni colturali 2014, aggiornate le particelle del Catasto terreni. In Gazzetta Ufficiale tutti i Comuni interessati

È consultabile in Gazzetta Ufficiale l’elenco dei Comuni per i quali è stata completata l’operazione di aggiornamento della banca dati catastale sulle particelle di terreno che nel 2014 hanno subito variazioni colturali

Gare e appalti

Il servizio di vigilanza armata presso l’immobile denominato “Palazzo Uffici Finanziari” (Cuneo, via Gobetti 27) è stato aggiudicato tramite procedimento di cottimo fiduciario

Pubblicazione OMI: lieve ripresa in Piemonte (+0,8%) delle compravendite immobiliari

La nota territoriale che illustra l’andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 - Comunicato stampa

Nuovi recapiti Uffici della provincia di Torino

Con il passaggio al sistema di gestione della telefonia VOIP, ognuna delle due Direzioni Provinciali di Torino risponde a un numero unico di telefono, valido anche per i rispettivi Uffici Territoriali dipendenti. Nella locandina tutti i recapiti aggiornati (telefono, fax, e-mail, pec)

Attenzione alle finte email “Le Linee Guida”. L’allegato contiene un virus pericoloso per il pc

L’email “Le Linee Guida” che sta circolando in queste ore, e che riporta all’interno il logo delle Entrate, è un falso. Inoltre il file allegato, in formato word, contiene un virus e, se aperto, può compromettere la sicurezza del computer del destinatario.